antipasti

Hummus zerosprechi di piselli | No waste pea hummus

giovedì, maggio 14, 2015



Lo sapete, odio sprecare e buttare via gli scarti in cucina.
Molte ricette del blog infatti, sono frutto di riciclo di avanzi o utilizzo di scarti che altrimenti sarebbero stati gettati senza pensaci nella spazzatura.
Quindi non potevo non cogliere l'iniziativa di Jamie Oliver  con il suo Food Revolution Day  e della sua costola torinese Food Revolution Turin per domani 15 Maggio.
Non sto a snocciolavi dati e numeri su quanto cibo venga buttato, quanto sui motivi, che vanno dall'acquisto compulsivo di cibo -  causa molto spesso delle promozioni, che si sa, fanno gola, specialmente in tempi di crisi, con il risultato che molto cibo scada prima di venir consumato.
Altro discorso, ben più ampio andrebbe fatto sulla grande distribuzione, e lì che si concentrano gli sprechi maggiori e più gravi, dove frutta e verdura vengono gettati solo perché imperfetti
(#uglyfruitandveg #wonkyveggies sono gli hashtag usati da un gruppo di volontari americani ed inglesi).

Ecco quindi la mia ricetta per il #NoWasteContest di #FoodRevolutionTurin
Delizioso hummus di piselli freschi che potete spalmare, perché no, sul quel fondo di pane che è avanzato in dispensa, tagliatelo a fette, tostatelo in forno o in padella e avrete una base croccante per freschi crostini. E ancora una volta all'insegna del no waste!

Ingredienti:

500 g di piselli freschi (con la buccia)
1 manciata di menta fresca
2 cucchiai d'olio extravergine
2 cucchiai di succo di limone
1 spicchio di aglio
60 g di ceci
2 cucchiai di tahina
sale e pepe

Come si fa:

Lavate i baccelli dei piselli sotto l'acqua corrente, togliete il picciolo e il filo. Lessateli in acqua salata, scolateli bene e passateli nel passaverdure.
Lessate per pochi minuti in acqua salata i piselli. Scolateli.
A parte frullate (con la funzione pulse) i piselli, la crema dei baccelli appena ottenuta, la tahina, il succo di limone, la menta e i ceci.
Aggiustate di sale e pepe.
Servite con un filo d'olio, una spolverata di paprica e qualche fogliolina di menta.
Decorate con qualche pisello fresco e una spruzzata di succo di limone.



 {english}


You know, I hate to waste and throw away the scraps in the kitchen.
Many recipes in this blog in fact, are the result of the recycling of used or leftover scraps that would otherwise have been thrown in the trash.
So I could not take the Jamie Oliver  initiative with his Food Revolution Day and his italian rib here with Food Revolution Turin..
I will not bore you with facts on how much food is thrown, as the reasons, ranging from the purchase of compulsive food - because very often promotions, you know, are coveted, especially in times of crisis, with the result that very food runs out before being consumed.
And the waste of the supermarkets? here is where concentrates more serious, waste, where fruit and vegetables are thrown just because imperfect (#uglyfruitandveg #wonkyveggies are the hashtags used by a group of American volunteers and English).

So, here the delicius and no waste recipe!



Ingredients :

500 g of fresh peas ( with peel )
1 handful fresh mint
2 tablespoons of extra virgin olive oil
2 tablespoons lemon juice
1 garlic clove
50 g of chickpeas
2 tablespoons tahini
Salt and pepper



Directions:

Wash the pea pods under the 'current water, remove the stem and the
wire. Boil them in salted water, drain well and pass them with veg masher.

Apart blend ( with pulse fuction) shelled peas, pod cream, tahini , lemon juice , mint and chickpeas.
Season with salt and pepper .
Serve with a drizzle of olive oil , a sprinkling of paprika and a few mint leaves .

Ti potrebbero interessare anche queste ricette

13 commenti

  1. Mi sono giusto arrivati i piselli freschi nella cassetta bio sabato.
    Riguardo ai baccelli, so come riutilizzarli (mi fa strano sapere come usare gli "scarti" e non il "prodotti principale", ma non mi faccio certo scappare l'hummus, quindi utilizzerò i piselli per provarlo sicuramente :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perfetti :)
      Hehe si, capisco, anch'io spesso penso prima a come utilizzare gli scarti che non la parte "classica" di frutta e verdura :D ed è la giusta ottica del no waste!!
      Un abbraccio ❤

      Elimina
  2. Una ne pensi e cento ne fai! :)
    Che poi con hummus et similia mi prendo sempre per la gola!
    Anche io sono per il no waste e lo sono talmente tanto che tendo ad evitare di acquistarli i prodotti se non so esattamente come utilizzarli!
    Questa dei baccelli è nuova... ma ti faccio una domanda: non saranno un po' amari?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eheh vivrei solo di hummus ❤❤
      E durante lo shooting fotografico la quantità i è ridotta... Non so come mai!!? Uhmmm
      Vero! Non è sempre facile pensare a come usare le foglie dei ravanelli o i ciuffi di carote, ad esempio, ma sono basi per fare degli ottimi pesti.a smorzare l'amaro ci penso il succo di limone ;)
      Un bacio

      Elimina
  3. Buono veramente da fare sono un pò dolci i pesilli per chi lotta con la glicemia ma una tantum non farà male preso nota. Buona fine settimana.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quello è vero, magari puoi mettere più ceci o scegliere i piselli secchi spezzati, che correggimi, dovrebbero avere un indice glicemico più basso.
      Grazie! A presto

      Elimina
  4. Mi trovi in perfetta armonia con questa filosofia di pensiero ed il tuo hummus è da urlo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Consuelo <3
      Un hummus buono e che fa bene... in tutti i sensi ;)
      A presto!!

      Elimina
  5. Che buono! Vado matta per l'hummus di ogni genere, questo però non l'ho mai provato. Davvero perfetta per il Food Revolution Day :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alice ❤ ciao!!
      Anch'io amo qualsiasi variante di hummus! Non ci sono cucchiai crakers o dita che tengano... *_*
      Bacio

      Elimina
  6. Ciao, abbiamo scoperto il tuo blog tramiteil FRD...complimenti!! Foto e ricette davvero belle e interessanti! Se ti diletti, come in questa ricetta, anche nella cucina senza glutine partecipa al 100% Gluten Free(fri)Day(qui tutte le info: http://www.glutenfreetravelandliving.it/100-gluten-free-friday/)...baci a presto se ti va ;-)

    RispondiElimina
  7. Io a differenza tua, non so mai come utilizzare le parti "meno nobili" degli ortaggi :( Questa è un ottima idea, visto l'acquisto dei piselli :) Grazie! Lo provo subitissimo!!! :)

    RispondiElimina
  8. eToro is the ultimate forex trading platform for beginner and full-time traders.

    RispondiElimina

Blog Archive

Apparsa su