gnocchi

Gnocchi ripieni di pecorino e curry

giovedì, ottobre 22, 2015



Se penso agli gnocchi la prima immagine che mi viene in mente è mia nonna, curva sul tavolo della cucina intenta ad impastare una grande massa color dell'oro.
La osservavo mentre con la forchetta dava forma a quelli che in Toscana si chiamano "topini".
Ho sempre trovato simpatico chiamarli così, con la mia immaginazione da bambina mi aspettavo sempre che gli spuntassero baffi e codina lunga e iniziassero a rincorrersi per la cucina, tra gusci di uova e sbuffi di farina.
Gli gnocchi per me significano famiglia e li lego in particolare alla mia casa in Valdichiana, nella campagna vicino ad Arezzo. Il camino acceso, una robusta tavola di legno e sapienti mani che lavorano.
E' quello che oggi si chiama comfort food, quel cibo che ti scalda il cuore ancora prima della pancia, che allieta i pensieri ancora prima del palato.
Mentre li facevo ho pensato a lei, chissà cosa ne penserebbe di questo insolito abbinamento?
Sicuramente avrebbe guardato con diffidenza il curry, questa sconosciuta polvere questa color ocra chiedendomi subito"oicchellèquesta?" con la sua brillante voce fiorentina.
Ecco, secondo me, nonostante lei fosse legata alle ricette tradizionali, li avrebbe apprezzati molto e avrebbe chiesto il bis, come faceva sempre.

Protagonista della ricetta è il Pecorino Toscano Dop, una vera eccellenza del mio territorio, con la quale partecipo al challenge organizzato dal Consorzio Tutela Pecorino Toscano Dop in collaborazione con l' AIFB di cui faccio parte.
Si chiama Mai dire Mai e la sfida consiste nel creare una ricetta che veda, appunto, il Pecorino Toscano Dop abbinato ad uno dei 12 insoliti ingredienti che erano in lista.

A me è capitato il curry e da grande amante delle spezie devo dire che non mi è dispiaciuto affatto mettermi alla prova.
Non è stato così semplice.
Ho cercato di avvicinare culture e sapore lontani, unire la tradizione di nonna con il mio estro e spero di esserci riuscita.


Ingredienti:

Per gli gnocchi:
125 g di farina di ceci
125 di farina 00 + quella per la lavorazione
1 cucchiaio di curry
30 g di Pecorino Toscano DOP grattugiato
Sale

Per il ripieno:
150 g di di Pecorino Toscano DOP  (stagionato) grattugiato
1 cucchiaio di curry
Latte q.b.

Per la salsa:
50 g di Pecorino Toscano DOP grattugiato
1 cucchiaino di curry
100 g di latte

Per guarnire:
Una manciata di noci tritate
Pepe nero macinato fresco


Procedimento:

Setacciate insieme le due farine con un pizzico di sale.
Portate ad ebollizione 2,5 dl (250 cc) di acqua, appena raggiunto il bollore spegnete, unite il mix di farine ed il curry mescolando energicamente con un cucchiaio di legno.
Lasciate intiepidire.

Lavorate con le mani fino ad ottenere un composto sodo e liscio.
Preparate il ripieno impastando con le mani il Pecorino grattugiato, il curry con poche gocce di latte. 


Formate gli gnocchi aiutandovi con le mani leggermente umide, mettete dentro un pezzetto di ripieno e richiudete roteando la pallina tra i palmi delle mani, in modo che in ripieno non fuoriesca.
Disponeteli su un piano infarinato.

Cuocete gli gnocchi in abbondante acqua salata. Da quando salgono in superficie aspettate qualche altro minuto prima di toglierli.

Preparate la salsa facendo sciogliere il pecorino con il curry ed il latte.

Quando gli gnocchi sono pronti saltateli in padella con la crema e guarniteli con noci tritate ed una generosa grattugiata di pepe nero.


Con questa ricetta partecipo al challenge Mai dire Mai 



Ti potrebbero interessare anche queste ricette

1 commenti

  1. Molto interessanti questi gnocchi, e l'uso della farina di ceci asseconda quel tocco "orientale" del curry ;)

    RispondiElimina

Blog Archive

Apparsa su