estate

Burger di barbabietola

venerdì, luglio 11, 2014


Oh quanto amo fare (e mangiare) i burger vegani!
Ecco quindi un'altra versione, questa volta con un ingrediente insolito che, almeno per me, non è sempre facile da trovare.
Quest'anno, grazie al gruppo di acquisto solidale che ogni settimana mi fa arrivare tanta frutta e verdura di stagione, biologica e a km0, ho potuto provare prodotti che altrimenti non avrei mai usato, come le zucchine trombetta di una ricetta fa.
Appena arrivata la cassetta le barbabietole hanno immediatamente attirato la mia attenzione e mi sono subito messa in moto per adoperarle al meglio.
La scelta è caduta subito sui burger.
Gustosissimi e che colore meraviglioso!
Io li ho serviti con una ricca insalata ma, dieta permettendo, potete metterlo in un panino da burger con pomodori, insalata, cetrioli ed eventualmente aggiungerci anche del formaggio.
Ecco quindi la ricetta di oggi, che chiude la settimana ed è perfetta per augurarvi un buon week end visto che le previsioni sono tutt'altro che positive, con un pieno di colore e allegria.



Ingredienti:

2 cucchiai di semi di lino
1 cucchiaio di acqua
6 barbabietole medio piccole
1  scatola di fagioli neri scolati e sciacquati
Una manciata di  foglie di basilico fresco
1 cucchiaino di paprika
1 cucchiaino di cumino
1 cucchiaino di coriandolo
1 spicchio d'aglio
Sale marino
Pizzico di pepe


Come si fa:

Mettete i semi di lino e l'acqua nel robot da cucina e azionate il pulse un paio di volte.
Lavate e mondate le barbabietole e grattugiatele; Aggiungetele quindi al composto di lino, insieme ai fagioli, il basilico, lo spicchio di aglio, le spezie.
Regolate sale e pepe.
Frullate grossolanamente e formate i burger.


Scaldate una padella a fuoco medio alto leggermente unto.
Cuocete 5 minuti per lato.
Nel frattempo preparate l'insalata di accompagnamento.
Servite con le vostre salse preferite.



Padella Le Creuset

Consigli e suggerimenti:
-Non buttate via le foglie delle barbabietole ;) io ne ho fatto una buonissima frittata.
-Potete sostituire i fagioli neri con i cannellini o con i ceci in scatola
-Potete usare anche le barbabietole precotte.
-Grattugiatele (non frullatele) ed eliminate l'umidità in eccesso, se ce ne fosse bisogno.

Ti potrebbero interessare anche queste ricette

25 commenti

  1. Sai che adoro seguirti, che mangiamo in modo molto simile e che adoro questi burger, così belli, colorati e pieni di sostanze che ci fanno bene!
    Quando le troverò... questa ricetta la farò sicuramente ^_^
    Un bacio grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ileana <3
      Vero, il mangiar sano ci accomuna e mi fa piacere ^^
      Bacioni e buon week end

      Elimina
  2. Strepitosi!!! Adoro gli hamburger vegetali ma non ho mai provato con le barbabietole. Grazie!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie!
      Anche questi sono da provare! anzi tra tutti i burger, qui a casa, questi sono piaciuti particolarmente! ;)
      Ciao

      Elimina
  3. Ciao Valeria.
    Ho già provato i burger vegani di ceci e di lenticchie e ne sono rimasta piacevolmente soddisfatta, ma questi di barbabietola e fagioli neri sono un'attrazione irresistibile: hanno un colore stupendo!
    Giulia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! :)
      Allora prova anche questi, eh! ;)
      Vanno bene anche le barbabietole precotte, che sono più facili da trovare ;)
      Il colore sarà un po' più scuro ma saranno ugualmente belli e buoni!

      Elimina
  4. Non ho mai mangiato le barbabietole... ma la scorsa settimana ho comprato i semi di lino per la prima volta nella mia vita (mi son lasciata sopraffare dalla curiosità) e sai che son ancora chiusi nel loro sacchettino perché non saprei proprio come adoperarli? Ho letto che sono degli ottimi condensanti (usati anche al posto delle uova) e che fanno tanto bene solo se frantumati... e sai che farci dei burger non sarebbe proprio male? :D
    La barbabietola però non so... non credo di averla mai vista... ma la prossima volta ci farò caso! :)
    Sempre belle e originali, le tue proposte!

    ps. i fagioli neri e che te lo dico a fare... SPETTACOLO! u_u

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Le barbabietole hanno un sapore particolare, dolciastro e di "terra", prima di questi burger ho sempre mangiato quelle precotte, in insalata. Ma per la ricetta vanno benissimo anche quelle (neanche io le ho viste spesso), anzi adesso lo scrivo in fondo alla ricetta ;)
      I semi di lino li poi aggiungere anche alle insalate altri usi e per conoscerli meglio ti lascio due link che a me sono serviti molto ;)
      http://www.greenme.it/consumare/riciclo-e-riuso/9075-semi-di-lino-utilizzo
      http://www.my-personaltrainer.it/nutrizione/olio-lino.html#1

      un abbraccio

      Elimina
    2. Sempre gentile! :)
      Ieri per inaugurarli (dato che la domenica inforno il pane) ne ho distribuiti un po' sulla superficie del pane! E già ho cominciato a prenderci confidenza! :)
      Ma avere nuovi spunti è sempre così elettrizzante... insomma, non vedo l'ora di provare tante cose! XD
      Cercherò la barbabietola, ma la vedo dura... quelle nelle tue foto son bellissime! u_u

      Elimina
    3. Ecco ottimo inizio direi! :)
      Com'è bello sperimentare cose nuove!! :D

      Elimina
  5. Wow folgoranti questi burger!
    Colori e foto magnifiche, ho dovuto commentare appena visti, ora mi studio la ricetta! Buona settimana.
    Ciao Cri.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Cristina
      Fammi sapere se proverai a farli ;)
      Buona settimana a te!
      ;)

      Elimina
  6. Vero, questi burger sono davvero scenografici, li ho anch'io sul blog, anche se col tofu in aggiunta, e già ero rimasta incantata dal colore..
    La barbabietola cruda non mi aggrada, la preferisco decisamente cotta (purtroppo! :D). Anche se, da guardare è davvero bellissima..*_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla fine anche queste poi si cuociono e il sapore rimane lo stesso :)
      Comunque puoi farli lo stesso partendo da quelle precotte, se ti va;)
      Bacio

      Elimina
  7. Mi piace un sacco questa bellissima e golosissima idea per gustare le barbabietole...io non le amo troppo per ora, ed invece dovrei mangiarle dato che sono un'ottima fonte di ferro vegetale :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a mio padre fino a qualche anno fa non piacevano... invece adesso le adora! :D hanno un gusto particolare però sì, fanno molto bene.
      Un pezzettino per volta, magari scoprendo preparazioni diverse per mascherare un po' il sapore che non ti va giù :)

      Elimina
  8. Angie che colore incredibile questo burger, chissà che bontà! Bacioni e buona giornata! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie :)
      Anche i colori hanno dei buonissimi sapori :)

      Buona giornata cara :)

      Elimina
  9. Wow, come mi piacciono!!! Fagioli neri: ce l'ho, semi portati direttamente dal Brasile e coltivati qui in Toscana dalla moglie brasiliana del mio spacciatore. Barbabietola: ce l'avrò. che il mio spacciatore sta facendo crescere pure quella. Gli ingredienti sono ottimi, solo verdure, semini e niente farine, li proverò al più presto. Grazie della bella idea!
    Claudia

    RispondiElimina
  10. mmm adoro la barbabietola! Sono passata da qui, attirata dall'altra ricetta, ma vedo che ci sono parecchie mooolto interessanti! Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gelmina,
      mi fa piacere che trovi ricette interessanti
      Grazie e benvenuta!
      A presto

      Elimina
  11. Ho provato a fare gli hamburger esattamente come da ricetta ma si sono spappolati, non hanno la minima consistenza... Come mai?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah, mi dispiace, credo dipenda dalle barbabietole usate.
      Hai scelto quelle fresche o quelle già cotte?
      L'impasto deve risultare piuttosto compatto e asciutto, perché in cottura le barbabietole tendono comunque a rilasciare acqua.
      La prossima volta, se vedi che l'impasto da crudo non è compatto (prova a fare una polpetta con le mani) aggiungi del pan grattato fino a che riesci ad avere un composto più asciutto :)
      Spesso, soprattuto con i burger veg, le consistenze non sono mai le stesse, perché le verdure a volte sono più acquose altre volte invece più asciutte, quindi il mio consiglio è quello di basarsi sul tatto e la vista per equilibrare le dosi :)

      A presto!

      Elimina
  12. beh dai anche un po' di pan grattato nell'impasto ci sta da dieci!!! :-) Comunque buona la ricetta e grazie :-D

    RispondiElimina
  13. Ciao! Bellissimo blog!! Ricetta davvero creativa. La proverò. Ti invito a vedere anche il mio, nato da poco: cucinosempreio.blogspot.com (c'è anche la pagina facebook). Complimenti, ancora! Valeria

    RispondiElimina

Blog Archive

Apparsa su