autunno

Super zuppa di zucca e cannellini

lunedì, ottobre 06, 2014




A prima vista potrebbe, la ricetta che vi presento oggi potrebbe sembrare una semplice zuppa, un classico comfort food per le piovose giornate autunnale, in effetti lo è ma è molto, molto di più,
Sapete che mi interesso da sempre di nutrizione e proprietà degli alimenti, sono infatti convinta che la prima medicina è il cibo: facendo le scelte giuste in cucina si possono prevenire molte malattie, anche gravi.
Il colesterolo in eccesso ad esempio, è da sempre uno dei maggiori fattori di rischio della nostra salute.
Ma a monte del colesterolo bisogna spendere due parole sui radicali liberi, infatti sono proprio loro i prima responsabili del colesterolo cattivo.
Le lipoproteine a bassa densità (LDL) nelle giuste quantità sono utilissime per trasportare il colesterolo alle cellule (perché l'organismo ne ha bisogno!),  ma se vengono attaccate dei radicali liberi iniziano a rilasciare il colesterolo sulle pareti delle arterie, che impedisce il corretto flusso del sangue  e diminuendo l'elasticità delle stesse.
Invece, le lipoproteine ad alta densità (HDL)  hanno il compito di ripulire l'eccesso di colesterolo spazzandolo via e portandolo verso il fegato.

Quindi ecco la zucca, regina delle ricette autunnali, ricca di minerali, tra cui fosforo, ferro, magnesio e potassio; cospicuo anche il quantitativo di vitamina C e di vitamine del gruppo B, con i suoi semi,  ricchi di vitamine E e di betasteroli che si sono dimostrali utili per l'abbassamento del colesterolo

I semi di chia ormai, non ci sarebbe neanche bisogno di ripeterlo, è un vero e proprio integratore naturale.
Hanno Omega 3 e Omega 6 altamente assimilabili, calcio (5 volte più del latte), il doppio del potassio presente nelle banane, 4 volte più antiossidanti dei mirtilli (rileggete quello che ho scritto sui radicali liberi poche righe più in alto) e tutti gli amminoacidi essenziali.
Le bacche di Goji contengono flavonoidi  che svolgono il prezioso ruolo di "spazzini" dei radicali liberi, che messi insieme al suo poterei antiossidante contribuisce a ridurre i rischi legati al colesterolo alto e all'iperglicemia.
Per ultimi ma non meno importanti i cannellini, poveri di grassi ma ricchissimi sia di proteine che di fibre aiutano a contrastare il colesterolo (sì, anche loro), e ricchi di ferro (utili per chi soffre di anemia. Altro che carne!).

Amo spiegare e diffondere le proprietà degli prodotti ed ingredienti che uso, in questo caso il piacere è maggiore perché  aderisco alla bellissima iniziativa di sensibilizzazione  dell'Azienda Ospedaliera Federico II di Napoli, che ha lanciato una sfida ai foodblogger: ovvero promuovere ricette gustose e sane, che contrastino l’insorgere del colesterolo.




Ingredienti:

1/2 zucca
3 carote
1  spicchio di aglio
100 g di fagioli cannellini già lessati
Olio extravergine di oliva
1 rametto di rosmarino
1 cucchiaio di bacche di goij
2 cucchiai di semi di chia

Per finire:Semi di chia
Semi di zucca
5-6-bacche di goji


Come si fa:

Pulite la zucca e le carote, tagliatele a pezzi e mettete a cuocere in una pentola con lo spicchio di aglio, il rametto di rosmarino e poco olio.
A metà cottura aggiungete i cannellini.
Appena le verdure sono tenere, spegnete.
Aggiungete le bacche di goij.
Togliete il rosmarino e frullate per ottenere una crema liscia.
Aggiungete i semi di chia.

Servite nella ciotola cospargendo con semi di chia e di zucca e le bacche di goij.
Finite con un filo di olio a crudo.


Questa ricetta partecipa al concorso "Colesterolo “cattivo”? No grazie !", organizzato dall’ Azienda Ospedaliera Universitaria "Federico II".






Potrebbe interessarti:http://www.my-personaltrainer.it/fisiologia/colesterolo-buono-cattivo.html

Ti potrebbero interessare anche queste ricette

14 commenti

  1. E' iniziata la stagione della zucca e io ne sono felicissima!!! L'ho fatta venerdì e questa settimana la farò di nuovo e poi di nuovo e così via!
    Bella idea quella di mettere i cannellini!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io sono contentissima che sia ricominciata la stagione della zucca!!! L'adoro in qualsiasi modo!!! <3

      Elimina
  2. certo, la cucina è la prima alleata per prevenree anche per curare. da tempo ho sposato la filosofia macrobiotica che si rifà ai principi dell'antica medicina cinese, con effetti sorprendenti e pressoché immediati! certo che deve essere un vero e proprio stile di vita: purtroppo non bastamangiare in modo corretto solo una volta ogni tanto: quindi ben vengano di queste ricette, come se piovesse, tutti i giorni :))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vero! Una volta ogni tanto non basta, come hai detto tu dev'essere uno stile di vita, e in autunno/inverno penso sia può facile abituarsi a mangiare bene, con tutti i sani comfort food a base di zuppe, vellutate fatte con le buone verdure della stagione.
      :)

      Elimina
  3. Ma fantastico questo post Angie! Completa e ben spiegata la parte più nutrizionale, e deliziosa questa zuppa ricca di cose *doppiamente* buone :3
    un bacione!

    RispondiElimina
  4. Adoro le zuppe e gli accostamenti che proponi in questa ricetta mi intrigano molto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! :)
      Uno dei motivi per cui amo l'autunno è che è la stagione delle zuppe e la zucca è uno dei miei ingredienti preferiti <3

      Elimina
  5. Fantastica e gustosa ricetta, ma soprattutto GRAZIE per queste informazioni preziosissime che ogni volta trasformi in piatti così tanto appetitosi! :)

    RispondiElimina
  6. Grazie :)
    Mi piace quando le ricette possono farci del bene e soprattutto mi piace parlarne e divulgare qualche informazione nel mio piccol(-issimo) ;)

    RispondiElimina

Blog Archive

Apparsa su