autunno

Portobello buns & veg burger

venerdì, ottobre 03, 2014


Finalmente riesco a pubblicare questi originali e buonissimi "panini" vegani ma... senza pane!
Quando li ho visto qualche tempo fa su un blog americano me ne sono totalmente innamorata -  perché quando posso sostituire il pane sono sempre molto felice -
Me ne sono poi scordata fino a quando non ho trovato questi funghi Portobello, grandi e carnosi, perfetti per essere grigliati.
Per il burger una ricetta semplice semplice con quinoa e lenticchie rosse, poi non resta che comporre il vostro panino, qualche salsa di accompagnamento e... buon appetito!


Ingredienti per 3:

6 funghi portobello
2 pomodori
1 cetriolo
1 peperone giallo
Semi di sesamo
Qualche foglia di insalata

Per i burger veg:
150 g quinoa
100 g lenticchie rosse decorticate
sale
2 cucchiai di pan grattato


Come si fa:

 Sciacquate la bene quinoa e le lenticchie rosse.
Versate la quinoa, fatela tostare e aggiungete le lenticchie e l'acqua (circa 400 ml)
Lasciate cuocere finché l'acqua non sarà tutta assorbit, la quinoa cotta e le lenticchie avranno formato una crema.
Lasciate raffreddare,regolate di sale ed aggiungete il pan grattato fino a che il composto non risulterà lavorabile (non aggiungetene più del dovuto).
Formate i burger e infornate per circa 20 min  a forno caldo  (180°) girandoli a metà cottura.

Grigliate il peperone tagliato e tagliatelo a striscioline.
Mondate i pomodori e il cetriolo, salateli leggermente e lasciateli scolare dentro un colino.

Grigliate i funghi, che avrete ben pulito con un pennellino per togliere la terra e scavato la parte interna con un cucchiaino.
Componete il "panino"  nel piatto mettendo alla base un fungo e formando poi strati di verdure, il veg buger e ancora vedure per poi chiudere con il fungo, cospargere con i semi di sesamo (sennò che burger sarebbe?!)  e servite con abbondante senape (che adoro!!).


Ti potrebbero interessare anche queste ricette

8 commenti

  1. Che sana e leggera goduria...da provare! Non sempre si trovano dei funghi così belli e grandi ma se mi capiterà l'occasione non me la lascerò sfuggire :) Grazie per la condivisione, un abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, questa è stata la prima volta che li ho trovati, anche se non dovessi trovare proprio questo tipo di fungo, va benissimo anche un'altro, basta che sia grande e cicciotto (con la cottura ritirano un po').
      a presto
      baci

      Elimina
  2. splendidi e geniali!!! uso spesso al quinoa per farci polpette/crocchette/burger, ma non ho mai pensato a questo formato!! mi fa tanto serata-cinema casalinga , perfetta per il weekend :))

    RispondiElimina
  3. che gola e che fame!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!devono davvero esser ottimi!!!!
    bacio cara e buon week end

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Azzura :)
      Baci e buona giornata!

      Elimina
  4. Se quest'anno non li trovo faccio un casino...:D
    Bellissimi Angie!

    RispondiElimina
  5. I funghi anziché dentro, fuori! XD
    Ma sei un piccolo genietto!
    Beh, sì, sì... so che la ricetta è americana... ma tu l'hai portata in Italia e l'hai regalata a noi! :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, lo spunto è tutto americano devo ammetterlo U__U ma la mia zampetta ce la metto sempre :D

      Elimina

Blog Archive

Apparsa su